Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano⭐ ricevere cure mirate oggi è possibile con un fisioterapista professionale e altamente qualificato!

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano⭐ ricevere cure mirate oggi è possibile

Richiedi un Preventivo

Inserisci i dati nel modulo, ti ricontatteremo il prima possibile.

    Per maggiori informazioni sulla nostra policy potete cliccare qui!
  • Fisioterapia della spalla Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia del ginocchio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia caviglia e piede Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia schiena e collo Università Cattolica Milano
  • Tecarterapia Università Cattolica Milano
  • Linfodrenaggio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione posturale globale Università Cattolica Milano
  • Tecniche neurodinamiche Università Cattolica Milano
  • Metodo mckenzie Università Cattolica Milano
  • Kinetic control Università Cattolica Milano
  • Kinesiotaping Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione nervo radiale Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione mandibolare Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione della spalla Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione del pavimento pelvico Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione ginocchio Università Cattolica Milano
  • Lombalgia Università Cattolica Milano
  • Cervicalgia Università Cattolica Milano
  • Colpo di frusta Università Cattolica Milano
  • Lesioni del ginocchio Università Cattolica Milano
  • Sindromi del ginocchio Università Cattolica Milano
  • Disturbi cranio Università Cattolica Milano
  • Disturbi mandibolari Università Cattolica Milano
  • Instabilità della spalla Università Cattolica Milano
  • Lesioni della spalla Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione post intervento Università Cattolica Milano
  • Fisioterapista sportivo Università Cattolica Milano
  • Ernia del disco cervicale Università Cattolica Milano
  • Frattura delle vertebre cervicali Università Cattolica Milano
  • Colpo di frusta Università Cattolica Milano
  • Cura rigidità del collo Università Cattolica Milano
  • Contrattura del trapezio Università Cattolica Milano
  • Instabilità della spalla Università Cattolica Milano
  • Frattura dell’omero Università Cattolica Milano
  • Lussazione della spalla Università Cattolica Milano
  • Dorsalgia Università Cattolica Milano
  • Frattura della scafoide Università Cattolica Milano
  • Lussazione del gomito Università Cattolica Milano
  • Frattura del femore Università Cattolica Milano
  • Distorsione al ginocchio Università Cattolica Milano
  • Fratture malleolari Università Cattolica Milano
  • Terapia dopo intervento di protesi d’anca Università Cattolica Milano
  • Cura mal di schiena Università Cattolica Milano
  • Tecar terapia Università Cattolica Milano
  • Sciatica Università Cattolica Milano
  • Rieducazione motoria Università Cattolica Milano
  • Riflessologia plantare Università Cattolica Milano
  • Massofisioterapista a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero post chirurgico Università Cattolica Milano
  • Recupero post infortunio Università Cattolica Milano
  • Recupero post incidente Università Cattolica Milano
  • Recupero post frattura Università Cattolica Milano
  • Rieducazione funzionale Università Cattolica Milano
  • Recupero mobilità Università Cattolica Milano
  • Recupero tono trofismo Università Cattolica Milano
  • Recupero muscolare Università Cattolica Milano
  • Rieducazione lesione legamento Università Cattolica Milano
  • Rieducazione lesione tendine Università Cattolica Milano
  • Rieducazione stiramento Università Cattolica Milano
  • Recupero da strappo muscolare Università Cattolica Milano
  • Recupero lesione muscolare Università Cattolica Milano
  • Riequilibrio posturale Università Cattolica Milano
  • Riequilibrio articolare Università Cattolica Milano
  • Linfodrenaggio manuale Università Cattolica Milano
  • Pressoterapia Università Cattolica Milano
  • Gonfiore gambe Università Cattolica Milano
  • Gonfiore braccia Università Cattolica Milano
  • Ritenzione idrica Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia Università Cattolica Milano
  • Massoterapia Università Cattolica Milano
  • Fkt Università Cattolica Milano
  • Rpg Università Cattolica Milano
  • Ginnastica dolce Università Cattolica Milano
  • Massaggi decontratturante Università Cattolica Milano
  • Massaggi miorilassante Università Cattolica Milano
  • Massaggio ayurvedico Università Cattolica Milano
  • Massaggio shiatsu Università Cattolica Milano
  • Massaggio antistress Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia del ginocchio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia caviglia e piede a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia schiena e collo a domicilio Università Cattolica Milano
  • Tecarterapia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Linfodrenaggio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione posturale globale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Tecniche neurodinamiche a domicilio Università Cattolica Milano
  • Metodo mckenzie a domicilio Università Cattolica Milano
  • Kinetic control a domicilio Università Cattolica Milano
  • Kinesiotaping a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione nervo radiale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione mandibolare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione del pavimento pelvico a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione ginocchio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Lombalgia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Cervicalgia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Colpo di frusta a domicilio Università Cattolica Milano
  • Lesioni del ginocchio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Sindromi del ginocchio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Disturbi cranio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Disturbi mandibolari a domicilio Università Cattolica Milano
  • Instabilità della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Lesioni della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riabilitazione post intervento a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapista sportivo a domicilio Università Cattolica Milano
  • Ernia del disco cervicale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Frattura delle vertebre cervicali a domicilio Università Cattolica Milano
  • Colpo di frusta a domicilio Università Cattolica Milano
  • Cura rigidità del collo a domicilio Università Cattolica Milano
  • Contrattura del trapezio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Instabilità della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Frattura dell’omero a domicilio Università Cattolica Milano
  • Lussazione della spalla a domicilio Università Cattolica Milano
  • Dorsalgia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Frattura della scafoide a domicilio Università Cattolica Milano
  • Lussazione del gomito a domicilio Università Cattolica Milano
  • Frattura del femore a domicilio Università Cattolica Milano
  • Distorsione al ginocchio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fratture malleolari a domicilio Università Cattolica Milano
  • Terapia dopo intervento di protesi d’anca a domicilio Università Cattolica Milano
  • Cura mal di schiena a domicilio Università Cattolica Milano
  • Tecar terapia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Sciatica a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione motoria a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riflessologia plantare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massofisioterapista a domicilio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero post chirurgico a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero post infortunio a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero post incidente a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero post frattura a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione funzionale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero mobilità a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero tono trofismo a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero muscolare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione lesione legamento a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione lesione tendine a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rieducazione stiramento a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero da strappo muscolare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Recupero lesione muscolare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riequilibrio posturale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Riequilibrio articolare a domicilio Università Cattolica Milano
  • Linfodrenaggio manuale a domicilio Università Cattolica Milano
  • Pressoterapia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Gonfiore gambe a domicilio Università Cattolica Milano
  • Gonfiore braccia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Ritenzione idrica a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fisioterapia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massoterapia a domicilio Università Cattolica Milano
  • Fkt a domicilio Università Cattolica Milano
  • Rpg a domicilio Università Cattolica Milano
  • Ginnastica dolce a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massaggi decontratturante a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massaggi miorilassante a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massaggio ayurvedico a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massaggio shiatsu a domicilio Università Cattolica Milano
  • Massaggio antistress a domicilio Università Cattolica Milano


Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano

Una terapia riabilitativa che unisce e fonde due tipologie di “meccanismi”, offrendo un aiuto molo profondo per diverse patologie e problemi, è l’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano. Si tratta di utilizzare sia degli elettrodi, che provocano una scossa elettrica, che la magnetoterapia, a base di elettrodi magneti, che si fondono in una attrezzatura, un apparecchio professionale, che ha l’obiettivo di eseguire una cura naturale al massimo.

L’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano cura problemi come: – Infiammazioni osteo-articolari – Infiammazioni muscolari – Infiammazioni dei nervi – Fratture ossee – Tendini e cartilagine In poche parole tutto quello che è interno al nostro corpo e che è di tessuto vivente.

Purtroppo siamo soggetti che devono eseguire dei movimenti per mantenere elastici i muscoli, ma anche per garantire una buona circolazione sanguigna.

In poche parole, se siamo totalmente immobili il nostro corpo ne soffre e quindi noi stiamo male.

Il nostro metabolismo ne risente e quindi si hanno molti fastidi. Tra l’altro, per colpa di una alimentazione scorretta, di una mancanza di attività motoria, per il clima, per patologie e magari anche per operazioni o strappi muscolari, ecco che si hanno dei tristi risvolti, vale a dire quelle delle infiammazioni che sono anche croniche. L’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano aiuta a migliorare, anzi ad eliminare, le infiammazioni osteo-articolari che compaiono a causa di una patologia reumatica, come artrosi o artrite, che sono anche degenerative e dove lo scheletro, cioè le ossa, iniziano a subire un danno irreparabile. Oltre alle conseguenze che sono molto lesionanti per il nostro organismo, ci ritroviamo a fronteggiare anche forti e acuti dolori che diventano molto insistenti proprio quando si infiammano le articolazioni.

Per riuscire a garantire una buona cura, oltre all’utilizzo di farmaci antidolorifici, è possibile effettuare un ciclo di sedute fisioterapeutiche a base di Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano.

Esso mira a trattare la zona interessata e quindi a garantire un intervento su determinati parti del corpo che sono particolarmente infiammate.

Prima di sottoporvi a queste sedute è opportuno avere una diagnosi molto dettagliata da parte di un medico specialista che tiene conto sia della gravità del problema, dell’età del soggetto, di quali sono i farmaci che si assumono e anche dello stile di vita del paziente. Nulla deve essere lasciato al caso per garantire che gli effetti dell’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano siano realmente efficaci.

Infatti, alcuni farmaci potrebbero comunque rendere vani gli effetti di questa terapia e non apportare alcun beneficio alla salute del paziente.

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano, infiammazioni muscolari e nervi

L’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano utilizza una luce pulsata ad alta frequenza che riesce ad essere mirato in determinati punti, proprio per la sua alta precisione è possibile curare anche quei “principi” di dolori muscolari che interessano la cervicale o tendiniti e anche il problema a ernia del disco o nervo sciatico.

Nonostante il “punto” del corpo che fa più male è molto piccolo, tramite l’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano si riesce a effettuare anche una cura preventiva. Ora, concentrandoci sulle infiammazioni muscolari e prendendo in esempio proprio i problemi alla cervicale e al nervo sciatico, suddividiamo le due tecniche che interessano l’impiego dell’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano. Quando si ha una infiammazione alla cervicale si avverte un forte fastidio e dolori acuti.

In realtà i motivi di questi fastidi, sono dati proprio dalla problematica che alcune cellule e fibre muscolari saranno sicuramente danneggiate. Le cause delle loro lesioni possono essere diversi, come un freddo improvviso alla cervicale, movimenti improvvisi e via dicendo, ora tralasciando quali sono le cause, l’unica certezza che si ha è proprio quella di un dolore molto vistoso al collo.

Curare la cervicale deve essere immediato perché è possibile che essa diventi cronica e quindi porta a degenerare con il tempo.

Chiunque soffra di cervicale è consapevole che non si tratta solo di un danno al collo e di un dolore diffuso sulla schiena, nel tempo essa interessa anche forti cefalee e nausea.

Tramite l’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano si hanno dei fasci di frequenze modificate a flusso ionico che riesce a indurre e dirigere i campi elettromagnetici per poter ripristinare la correzione e cicatrizzazione delle cellule danneggiate.

In realtà esso riesce a stimolare la rigenerazione cellulare in modo rapida e, in caso di infiammazione, porta ad aumentare anche la circolazione sanguigna all’interno delle fibre muscolari provocando una piacevole sensazione di calore che offre un aiuto passivo attivo. L’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano migliora anche il sistema circolatorio aumentando l’ossigenazione al suo interno e quindi attenua in brevissimo tempo i dolori dati dall’infiammazione cervicale. In base alle frequenze che si impostano è possibile che anche iniziare a lavorare e trattare la parte superficiale, per poi intervenire in modo molto più approfondito direttamente sulla muscolatura.

In effetti è possibile lavorare in modo graduale e continuativo.

La cosa importante è sempre quella di essere seguiti da parte di un fisioterapista specializzato o comunque da parte di un medico che sta seguendo il caso del paziente ed ha diagnosticato questa patologia. Tra l’altro, occorre che ci sia un professionista anche perché avendo dei risultati evidenti, ma che non sono definitivi, si devono modificare le frequenze dell’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano per poter avere una soluzione definitiva del proprio problema. Non si deve mai intervenire in modo autonomo e senza un consiglio medico poiché, anche se questo tipo di cura non ha alcun effetto collaterale, è opportuno non abusarne o comunque non usarla in modo eccessivo.

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano, nervo sciatico

Caratterizzato da un dolore acuto e da un eventuale blocco delle attività motorie delle gambe o anche della schiena, si deve sempre intervenire per diminuire i fastidi, ma anche per apporre una valida cura perché se esso diventa una patologia cronica, si rischia anche una compressione dei nervi della spina dorsale e della schiena, diventando realmente pericolosa per la salute umana. I nervi sciatici rientrano nei nervi spinali, anzi possiamo dire che essi nascono proprio dal nervo sciatico ed è per questo che esso è particolarmente importante. Una volta eseguita una anamnesi oppure aver effettuato una risonanza magnetica è possibile intervenire con l’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano in due modi. Il primo è quello di concentrarsi sull’eliminazione del dolore.

In questo caso è possibile intervenire in modo diretto proprio per alleviare il dolore e quindi cercare di controllare i movimenti.

Si consiglia questa cura anche a scopo preventivo, dove è possibile avere sempre un aiuto dal settore della riabilitazione. Ai primi segni di dolorini, che si fanno sentire anche in soggetti che non ne soffrono in modo cronico, ecco che potete immediatamente richiedere delle sedute di Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano in modo da iniziare a prevenire un eventuale degenerazione del problema. Si tratta di un aiuto molto valido perché, una volta che il nervo sciatico è infiammato, potrebbe farvi bloccare letteralmente la schiena. Il secondo modo è quello di intervenire su un soggetto che è in piena fase di blocco, cioè all’apice dell’infiammazione.

In questo caso si ha sicuramente un forte dolore che interessa il soggetto, i movimenti sono limitati, la schiena potrebbe essere bloccata, la postura non reagisce al vostro passo e si possono avere anche blocchi delle cosce o gambe.

In questo caso diventa indispensabile richiedere una Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano perché il soggetto non riesce nemmeno a muoversi, ma deve comunque trovare una soluzione.

Il vantaggio di un intervento presso la propria casa è quella di riuscire ad aiutare il soggetto che è in seria difficoltà, come l’esempio appena proposto, in modo da non continuare a provocare altri danni che sono estremamente dolorosi.

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano e tessuti ossei

I tessuti ossei, nonostante sono molto rigidi e sono il sostegno del nostro scheletro, sono comunque tessuti viventi che hanno bisogno di nutrimento e anche di essere “riparati” quando si danneggiano. Gli interventi alle ossa avvengono tramite una pratica chirurgica che impone l’uso di bisturi o comunque di operazioni con incisioni, cure non troppo piacevoli, ma che sono indispensabili.

Tuttavia, in fase post operatoria, vale a dire quella di degenza e di guarigione, è possibile aiutare lo scheletro tramite proprio delle terapie riabilitative. Oltre a eseguire degli esercizi che sono mirati a recuperare una buona attività motoria, esiste la Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano che, tramite la luce pulsata e le sue frequenze sparate direttamente sul danno del soggetto, riescono a remineralizzare lo scheletro e quindi a farlo guarire.

Tra l’altro questa terapia aiuta anche a sostituire le cellule danneggiate che vengono rinnovate in modo da cicatrizzare perfettamente la struttura rigida e dunque velocizzare proprio la ripresa del soggetto. In effetti essa è particolarmente consigliata per soggetti anziani, che ci impiegano molto tempo a guarire e che possono soffrire di una lunga degenza a letto o immobilizzati su una sedia a rotelle, creando altri problemi che sono quelli di una immobilità dei tessuti oltre a quello dello scheletro.

Come funziona il nostro scheletro

Lo scheletro, anche se on è visibile, non rimane sempre solido, anzi le ossa sono comunque soggette ad una flessibilità su sé stesse, specialmente quando camminiamo o facciamo sport.

Ad ogni modo si tratta sicuramente di un tessuto vivente che è particolarmente rigido e che deve sostenere tutto il peso dei muscoli del nostro corpo. Come tutti i tessuti viventi, anche le ossa sono soggette ad una richiesta di “nutrimento” e a una rigenerazione cellulare.

Anche se non le vediamo non voglia dire che essi non si modifichino, crescano, si allungano, accorciano e si rinnovano. Nel momento in cui si subisce una frattura ossea occorre fare particolarmente attenzione che esse non si accorciano.

Chiunque abbia subito questa spiacevole esperienza si è ritrovato a conoscere che, quando un osso si rompere, tende ad accorciarsi.

Infatti, la prima cosa che fa un ortopedico, quando deve fronteggiare una frattura, è quella di “tirare” la frattura per mantenerla in asse e costringere le ossa a iniziare la loro ricostruzione.

Purtroppo, una volta che esso si è fratturato occorre assolutamente un intervento chirurgico che blocchi le schegge e che obblighi l’organismo a cicatrizzare tutti questi elementi.

In poche parole è come se si trattasse di costruire un muretto dove i mattoni sono le schegge dell’osso e dove la calcificazione è il cemento. Per riuscire ad aiutare la calcificazione si effettuano delle sedute di Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano che aiutano la rigenerazione cellulare e quindi permettono all’osso di rimanere inalterato nella lunghezza, magari più fragile, ma destinato a indurirsi. Grazie alla luce emanata da una apparecchiatura di Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano si ha anche la sicurezza di combattere la necrosi che è il più temuto dei problemi da affrontare in una cura riabilitativa.

Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano e necrosi

La necrosi è la morte dei tessuti ossei, questo è la descrizione del problema in sintesi, ma per renderlo più comprensibile e capire quale sia la gravità di un principio di necrosi possiamo dire che esso avviene spesso proprio in seguito ad una frattura. L’osso deve essere stimolato per crescere e richiedere nutrimento.

Nel momento in cui si ha una frattura e si rimane immobili per lungo tempo, le ossa non ricevono le giuste stimolazioni per funzionare e quindi il nostro stesso organismo lo “vede” come un elemento esterno che deve essere eliminato.

Si tratta di una pratica del tutto normale e naturale, dove il nostro cervello e il nostro corpo cerca di reagire. Per non avere il problema di una necrosi si deve riuscire ad avere una calcificazione in breve tempo e quindi si usa proprio l’Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano e in seguito si deve iniziare a fare riabilitazione, anche se essa è dolorosa e fa male. Se ci si rompe la gamba, nel momento in cui si torna a camminare i dolori sono molto acuti e il fastidio è continuativo.

Per questo dobbiamo dire che occorre assolutamente cercare di effettuare tutte le pratiche riabilitative che vengono richieste da parte del proprio medico curante e da un ortopedico che sia realmente ferrato in questa materia. L’Elettromagnetoterapia Pulsata offre un valido aiuto per eliminare la necrosi e quindi a far “risvegliare” le ossa e a stimolare la rigenerazione cellulare per avere una ripresa celere e ottimale.

FORSE NON SAPEVATE CHE…

La fisioterapia (dal greco Φυσιο = naturale e θεραπεία = terapia) è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione dei pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito muscoloscheletrico, neurologico e viscerale attraverso molteplici interventi terapeutici, quali: terapia fisica, terapia manuale/manipolativa, massoterapia, terapia posturale, chinesiterapia e altre. La fisioterapia è praticata dal laureato in fisioterapia, appartenente alla classe delle professioni sanitarie della riabilitazione. Il fisioterapista esercita le proprie competenze con titolarità e autonomia professionale, in ambito libero professionale oppure in contesto di équipe multidisciplinare insieme ad altre professioni sanitarie. Il fisioterapista gestisce il paziente nel recupero funzionale per quanto concerne le menomazioni e le disabilità motorie qualunque ne sia la causa. Elabora e attua sotto la propria responsabilità le metodologie riabilitative di base e speciali. Il fisioterapista, quindi, in fase clinica di post-acuzie utilizza tecniche terapeutiche basate sull’esercizio miranti al recupero di abilità perdute a causa di un evento morboso recente, applicando metodiche di base e tecniche speciali per il raggiungimento dello scopo. Questo include il benessere fisico, psicologico, emozionale e sociale. Ciò richiede l’interazione tra il medico, il fisioterapista, il paziente, l’équipe riabilitativa, le famiglie, i care-givers, case-managers, le comunità. La fisioterapia può intervenire in diversi campi d’azione in cui si incontrano patologie osteo-neuromuscolari.: ortopedia, neurologia, reumatologia, geriatria, cardiologia, pneumologia, pediatria, stomatognatica urologia e ginecologia. Il fisioterapista può esercitare la sua professione in varie modalità: in ambito pubblico o privato, come libero professionista o dipendente presso ospedali o cliniche, presso servizi di riabilitazione, presso servizi di assistenza domiciliari, in ambulatorio o studio professionale, presso centri di ricerca, ospizi, scuole, università, industrie, farmacie , associazioni sportive. La formazione risulta sensibilmente variabile da nazione a nazione. Il percorso formativo spazia da nazioni che prevedono una formazione di livello universitario di 3 anni +2 anni facoltativi (Italia) a nazioni che prevedono una breve educazione formale. A partire dal 1999, in Italia, la formazione del fisioterapista, è di competenza delle sole Università; in particolare il percorso accademico rientra nella classe delle professioni sanitarie della riabilitazione L-SNT/02 ed è collocato all’interno delle strutture dipartimentali.

UN PO’ DI STORIA….

Si ritiene che medici dell’antichità quali Ippocrate e successivamente Galeno possano essere considerati i primi praticanti di Fisioterapia. Essi proponevano trattamenti come il massaggio, tecniche di terapia manuale e idroterapia già nel 480 a.C. Con lo sviluppo dell’Ortopedia durante il diciottesimo secolo, si iniziò a curare la gotta e disturbi simili sviluppando esercizi sistematici delle articolazioni che anticipavano i successivi sviluppi della fisioterapia. Si iniziarono ad inventare macchine come il Gymnasticon. Le prime origini documentate della fisioterapia moderna risalgono al francese Clément Joseph Tissot (1780) e allo svedese Pehr Henrik Ling, padre della “ginnastica svedese”, che fondò nel 1813 il “Royal Central Institute of Gymnastics” (RCIG) per massaggi, manipolazioni ed esercizi. La parola svedese per fisioterapista è “sjukgymnast” = “ginnasta dei malati”. Nel 1887, i fisioterapisti ottennero la registrazione ufficiale presso il Consiglio Nazionale Svedese per la salute e il Welfare. Presto la Fisioterapia venne riconosciuta in altre nazioni: nel 1894 fu fondata in Gran Bretagna la “Chartered Society of Physiotherapy”, nel 1913 alla Università di Otago in Nuova Zelanda la “School of Physiotherapy”, e nel 1914 la “United States’ Reed College” a Portland. Nel marzo del 1921, negli Stati Uniti, viene pubblicato il primo lavoro di ricerca sulla “PT Review”. Nasce la Physical Therapy Association (oggi “American Physical Therapy Association“)(APTA), fondata da Mary McMillan. Nel 1924, la Georgia Warm Springs Foundation propose la fisioterapia come trattamento per la poliomielite. Durante gli anni ’40 i trattamenti consistevano essenzialmente in esercizi, massaggi e trazioni. Procedure manipolative del rachide e delle articolazioni delle estremità cominciarono ad essere praticate, specie nei paesi del Commonwealth britannico, durante i primi anni cinquanta. Da allora l’attività dei fisioterapisti cominciò ad uscire dall’ambito strettamente ospedaliero diffondendosi anche nei centri di ortopedia, nelle scuole, nelle strutture geriatriche, nei centri di riabilitazione. Nel 1921 fu fondata negli Stati Uniti la prima associazione professionale, chiamata American Women’s Physical Therapeutic Association, che nel corso del tempo è diventata l’attuale APTA (American Physical Therapy Association), che attualmente rappresenta circa 76 000 membri negli Stati Uniti. L’APTA definisce la Fisioterapia come: “applicazione clinica del recupero, mantenimento, e promozione della funzione fisica ottimale.” L’APTA, nel 1974 fondò la prima negli Stati Uniti Sezione Specializzata di Fisioterapia Ortopedica, formata dai fisioterapisti specializzatisi in quella materia Sempre nel 1974, fu fondata la International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists che ha giocato un ruolo importante nello sviluppo della Terapia Manuale in tutto il mondo.

(fonte Wikipedia)





Elettromagnetoterapia Pulsata a domicilio Università Cattolica Milano⭐ ricevere cure mirate oggi è possibile con un fisioterapista professionale e altamente qualificato!